Alessandro Masserdotti, l’interdisciplinarità alla base dell’innovazione

Ci sono un ingegnere elettronico, un ingegnere informatico, un programmatore, un sociologo e uno psicologo. Sembra l’incipit della più classica delle barzellette, ma non è così. E’ l’esempio più lampante della cosiddetta interdisciplinarità, ovvero la commistione di professionalità differenti volte alla condivisione della conoscenza al fine di fare innovazione. Continua a leggere