Giovanni Zoppoli, la ricerca pedagogica e il Mammut di Scampia

Ci troviamo a Scampia, 10 chilometri a nord del centro di Napoli. Qui, nell’estrema periferia del capoluogo campano, il quadro sociale è storicamente drammatico. Il quartiere, costruito tra gli Anni ’70 e i primi Anni ’90, è stato uno degli scenari più sanguinosi delle recenti guerre di camorra. Le strade, per decenni, hanno ospitato i traffici illegali della criminalità organizzata, rendendo la frequentazione di alcune zone estremamente pericolosa. Continua a leggere