Alessandro Masserdotti, l’interdisciplinarità alla base dell’innovazione

Ci sono un ingegnere elettronico, un ingegnere informatico, un programmatore, un sociologo e uno psicologo. Sembra l’incipit della più classica delle barzellette, ma non è così. E’ l’esempio più lampante della cosiddetta interdisciplinarità, ovvero la commistione di professionalità differenti volte alla condivisione della conoscenza al fine di fare innovazione. Continua a leggere

Fabio Rovazzi, talento, creatività e passione al servizio del web

L’avete visto correre nudo per Milano con Rocco Siffredi e Fedez nel video musicale di “Non c’è due senza trash”, ve lo siete ritrovati su RaiDue con J-Ax a Sorci Verdi, la sua pagina Facebook conta più di 120mila like. Stiamo parlando di Fabio Rovazzi, giovane web-star con una spiccata propensione al viral e dalla creatività fuori dal comune. Continua a leggere

Olga Campofreda, la vita oltremanica di una cacciatrice di storie

Ventinove anni tra qualche giorno, un amore viscerale per la scherma e un debole per la grammatica italiana. E’ il profilo di Olga Campofreda, giovane italiana originaria di Caserta, che oggi vive a Londra, dove frequenta un dottorato di ricerca in lettere italiane e insegna scherma a un gruppo di adolescenti francesi in una palestra di South Kensington. Continua a leggere

Asnada, l’integrazione passa per lo studio della lingua

Negli ultimi mesi il tema dell’immigrazione, clandestina o meno, è stato uno dei più inflazionati. Complice un’ondata migratoria senza precedenti, le prime pagine dei principali quotidiani nazionali e i maggiori siti d’informazione hanno diviso l’opinione pubblica, accendendo un vero e proprio dibattito attorno alle soluzioni da adottare per far fronte a quella che sta diventando sempre più un’emergenza di carattere mondiale. Continua a leggere

Max Sardella, calciatori e social network: la comunicazione 3.0

“Imparerete ad assaporare parole e linguaggio. Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo”. Era il 1989 e il professore John Keating, interpretato da un indimenticabile Robin Williams, nel film “L’attimo fuggente”, parlava così alla propria classe del collegio maschile di Welton, intimando ai ragazzi di “cogliere l’attimo” e di non sprecare nessuna occasione valida per rendere straordinaria la propria vita. Continua a leggere

Igor Cassina, il futuro di una leggenda oltre la sbarra

Una vita passata a volteggiare sulla sbarra, un palmares ricco di trofei, una voce nell’enciclopedia della disciplina che porta il suo nome. Tutto questo e tanto altro è Igor Cassina, “Bilo” per gli amici, ginnasta brianzolo che tra la seconda metà degli Anni ’90 e i primi Anni 2000 ha fatto sognare il mondo sportivo italiano a suon di avvitamenti. Continua a leggere